Valentina De Marchi

Sostenibilità, resilienza e la sfida della complessità

Stima finanziamento per attuazione del progetto: 25.000 euro

Possono le “macerie” economiche lasciate dalla pandemia costituire occasione per trasformare la nostra società verso un’economia sostenibile? Può un approccio produttivo sostenibile rappresentare una risposta all’attuale crisi economica e sociale? Il COVID, rappresenta solo una delle sfide che dovremmo affrontare come società: la crisi climatica e della riduzione di biodiversità saranno ancora più impattanti – diventa quindi fondamentale invertire già da ora il processo, sostenendo il passaggio verso un modello di produzione e consumo più sostenibile.

Nei prossimi mesi e anni, le aziende dovranno affrontare una realtà estremamente complessa, caratterizzata da diverse sfide anche in contrapposizione tra loro – es. massimizzare la competitività ma anche la sicurezza. La possibilità di superare con successo questo periodo dipenderà dalla loro capacità di affrontare e gestire molte sfide diverse contemporaneamente. Tale capacità le renderà infatti resilienti – capaci di “usare gli shock come finestre di opportunità, e quindi di tradurre il racconto negativo di un ‘futuro tempestoso’ in positivo” (Manca et al., 2017) – grazie alla capacità di trasformarsi e trovare nuove soluzioni ed equilibri. Chi si occupa di sostenibilità da anni si è confrontato con la necessità di conciliare aspetti tra loro anche divergenti e in tensione tra loro – alleviare la povertà e garantire la biodiversità, garantire pari opportunità e combattere il cambiamento climatico – per trovare soluzioni innovative.

In questo contesto, ci proponiamo di (1) verificare in che condizioni l’investimento in sostenibilità possa favorire supportare la resilienza di fronte a shock inattesi; (2) identificare e mappare risposte messe in campo dalle imprese per rispondere alla sfida posta dall’emergenza COVID-19, per identificare pratiche di sostenibilità da estendere verso imprese che non abbiano ancora effettuato la transizione.