Giorgio Cozza

Riposizionamento di farmaci contro target virali multipli come approccio innovativo per l’identificazione di nuove soluzioni terapeutiche contro Covid-19

Stima finanziamento per attuazione del progetto: 80.000 euro

COVID-19 è una malattia altamente infettiva associata ad alta mortalità e dichiarata come emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Sfortunatamente ad oggi non sono disponibili farmaci approvati per COVID-19 e gli studi clinici ancora in corso stanno producendo risultati contraddittori. Per questo motivo ci siamo concentrati su quattro specifici target virali (Proteasi 3CL, RNA polimerasi RNA dipendente, glicoprotein spike e Mtransferasi) allo scopo di sviluppare una strategia computazionale in grado di riposizionare farmaci attualmente in uso clinico per altre malattie, come possibili agenti anti COVID-19. Preliminarmente sono stati individuati 18 candidati farmaci con ottime potenzialità essendo molecole già dimostrate attive come antivirali, alcune delle quali promettenti agenti contro la famiglia dei coronavirus. Il progetto prevede la validazione di queste molecole attraverso specifici saggi di infezione e replicazione virale e l’ottimizzazione del protocollo di screening per l’individuazione di nuovi candidati farmaci. Rispetto allo studio di un singolo target virale, la nostra strategia permette di affrontare il problema da diversi punti di vista e quindi fornisce maggiori possibilità di individuare una proposta terapeutica costituita da un singolo farmaco riposizionato o da una combinazione di farmaci. Il grande vantaggio della nostra strategia di riposizionamento, e obiettivo finale del progetto, è quello di riuscire a trasferire velocemente le molecole più promettenti verso i test clinici. Sfruttando i dati preliminari già ottenuti, riteniamo di essere in grado di concludere le validazioni dei nostri candidati entro un anno dall’inizio del progetto, rispondendo efficacemente alla richiesta urgente di nuovi farmaci contro COVID-19. Il budget è stimato intorno agli 80000€ comprensivo del reclutamento di un post-doc per eseguire i saggi di validazione e il materiale necessario allo svolgimento e completamento del progetto di ricerca.